Progetti e prodotti

Alimentari

Alimentari



Cacao

I prodotti trasformati a base di cacao di Ctm Altromercato, garantiscono sapori naturali, attenta lavorazione ed alta qualità, e l’assenza di lecitina di soia manipolata geneticamente. Tavolette di cioccolato al latte, fondente, alle nocciole e pralinato, squisite barrette al miele, al cioccolato bianco e al caffè, alla quinoa, fino al cacao in polvere per dolci, assicurano spuntini equi e gustosi a tutte le ore.

Progetto: Il cacao El Ceibo
Dalla Bolivia proviene il cacao della cooperativa El Ceibo, un’organizzazione che riunisce più di 800 coltivatori di cacao che curano la lavorazione fino al confezionamento e la commercializzazione.

Top

Caffè

La varietà più pregiata di caffè è l’arabica, con chicchi piccoli di forma allungata, colore verderame, con il basso contenuto di caffeina se confrontato con il caffè di qualità robusta. I caffè Ctm altromercato coniugano nelle loro varianti caffè 100% arabica, anche biologici, con miscele arabica e robusta sapientemente miscelate. Dai sapori delicati della miscela soave ai raffinati della pregiata, al gusto dell’espresso tradizionale da gustare con il caffè Nicaragua e la miscela classica, al caffè in grani da macinare o solubile, i caffè altromercato offrono una giusta soluzione per tutti i palati.

Progetto: Il caffè Nicaragua
Il Nicaragua non è solo terra di grandi conflitti, purtroppo devastata da uragani e spesso teatro di battaglie politiche. E’ anche famoso per la qualità del suo caffè e per l’impegno sociale delle cooperative che lo producono: facilità dell’accesso al credito, formazione per i soci garantiscono al caffè un gusto equo e solidale.

Top

Tè e infusi

Dalla qualità sopraffina del darjeeling, coltivato a sud dell’Himalaia, fino al dissetante infuso karkadè, la bottega offre un’ampia gamma di bevande rinfrescanti e rilassanti. Ci sono inoltre anche diverse qualità di tè biologico.

Progetto: India
La Ambootia Tea Gardens che produce il tè del nord est indiano assicura oltre che un reddito dignitoso ai dipendenti, alcuni servizi sociali altrimenti difficilmente accessibili dalla regione come attività ricreative e sociali a sostegno dell’educazione.

Top

Miele

Cileno e messicano il nostro miele non subisce trattamenti di raffinazione e pastorizzazione e conserva intatte le sue qualità benefiche.

Progetto: Cile
Tramite Apicoop, la cooperativa che raggruppa circa 1.000 famiglie di piccoli coltivatori in una zona che si estende per i 1.200 chilometri, gli associati usufruiscono di formazione tecnica e di un miglioramento dell’alimentazione.

Top

Biscotti e zucchero

Metodi naturali nella produzione dello zucchero integrale e non sbiancato, mantengono tutti gli zuccheri ed i minerali naturalmente presenti nella canna da zucchero. I biscotti al miele, al cacao, agli anacardi, originali combinazioni di sapori e ingredienti completano la gamma dei dolci intermezzi della giornata.

Progetto: Filippine
La Panay Fai Trade Association, nata dalla volontà e dall’impegno di organizzazioni composte prevalentemente da donne per creare un mercato ai prodotti dei gruppi base, offre retribuzione dignitosa a fasce sociali abitualmente emarginate.

Top

Marmellate

Tutto il procedimento di lavorazione delle marmellate del commercio equo e solidale è di tipo artigianale e le marmellate non contengono conservanti, coloranti o aromi artificiali. Solo la frutta e il sole. Tanti e diversi sono i gusti: ananas, papaia, more, mango guayaba e frutti tropicali dal Kenya e dall’Ecuador.

Progetto: Ecuador
L’obiettivo di Facundo Vela, cooperativa di agricoltori che esportano le marmellate è quello di aiutare i piccoli produttori attraverso il pagamento di un prezzo giusto per la loro frutta, evitando così l’abbandono delle campagne e l’emigrazione in città. Vengono evitate le speculazioni degli intermediari e, grazie all’installazione di una microimpresa rurale, si generano anche ulteriori posti di lavoro.

Top

Cereali e legumi

Gustosissimi e saporiti sono i nostri fagioli, lenticchie, soia dall’Ecuador e dalla Bolivia, couscous dalla Palestina, riso dalla Thailandia.

Progetto: Palestina
Il Palestinian Agricoltural Relief Commitee tramite il quale il couscous arriva nelle nostre botteghe è un’organizzazione che appoggia la comunità rurali palestinesi attraverso la creazione di piccole cooperative agricole alle quali fornisce credito, assistenza tecnica e formazione.

Top

Banane

(Ricette)
Il commercio equo e solidale può essere una risposta al problema dello sfruttamento dei coltivatori di banane del Sud del Mondo; esso garantisce l’accesso al mercato a banane prodotte secondo i criteri sociali, ambientali ed economici giusti. La banana biologica viene prodotta con l’uso di fertilizzanti naturali che variano da paese a paese (per esempio sterco di bestiame, ossa di pesce, alghe marine o guano).

Progetto: Ecuador e Costa Rica
I produttori delle banane eque e solidali attualmente in commercio nelle botteghe del mondo in Italia sono quelle certificate da Flo: Gel Guabo in Ecuador e Coopetrabasur in Costa Rica. Gel Guabo è un’associazione di 105 piccoli produttori che vendono l’85% delle loro banane al commercio equo svizzero e olandese. Coopetrabasur invece è una cooperativa nata da ex lavoratori della Chiquita: inizialmente vendeva banane alle multinazionali, poi, dal 1997, alle organizzazioni di commercio equo, passando in tre anni da 336 a oltre 7.800 tonnellate vendute lo scorso anno.

Top

Vino

“Le personalità del Cabernet Sauvignon e del Sauvignon blanc esprimono bene la propria terra d’origine, sono individui e riconoscibili, quindi ottimi vini. Tutti e due i vini sentono molto la terra, non sono dei classici cabernet sauvignon e dei sauvignon, ma questo è anche un pregio. Il rosso ha profumi, struttura e persistenza."
Questa è l’opinione del massimo wine-writer italiano, Luigi Veronelli, sui vini della cooperativa cilena Los Robles.
Nel 2001 Lo Robles ha ricevuto il premio come migliore produttore di vino cileno alla competizione “International Wine Festival”


Progetto: Los Robles
La storia delle cooperative vitivinicole in Cile ha seguito le alterne vicende del paese. Dopo una fase di forte espansione durante il governo Allende (primissimi anni settanta), con il regime di Pinochet le cooperative vennero forzate a chiudere o a trasformarsi in società private. Los Robles sopravvisse alle congiunture storiche e politiche.
La sua origine risale al 1939, quando 150 produttori di vino della zona di Curicò, decisero di unirsi per affrontare assieme l’emergenza di un grave terremoto che colpì la valle.
Sessantotto sono oggi gli associati che formano il corpo sociale della cooperativa, a loro è sempre garantito il prezzo del prodotto pattuito e continuità nell’acquisto dell’uva anche in epoche di magra.
La cooperativa, realtà organizzata e strutturata, fornisce agli associati servizi di vinificazione, sviluppo, assicurazione, qualità, promozione, marketing e vendita del vino, sia attraverso la marca Los Robles, sia attraverso la vendita di vino sfuso, tanto in Cile quanto all’estero.

Top

Succhi di frutta

La Cooperativa de Produccione Agricola Josč Marti nata nel 1979 conta attulmente 75 membri (circa un quarto sono donne) i quali gestiscono la terra collettivamente. La cooperativa dispone di 468 ettari di terra, ci cui poco pių della metā č destinata alla coltivazione di agrumi (circa 100.000 alberi).
Il resto viene usato per la produzione di prodotti agricoli di sussistenza, come manioca, riso, fagioli, mais, socia e verdura.


Progetto: Cuba
100% SUCCO, 100% SOLIDARIETÀ. Le arance e i pompelmi sono coltivati da cooperative di agricoltori su terre appartenenti allo stato. La trasformazione dei frutti in succo concentrato è eseguita da un’impresa statale. Gli agricoltori ricevono una remunerazione equa e beneficiano di importanti vantaggi sociali.

Top

Spezie

Cosa sarebbe la vita senza cardamomo, curry, zenzero o curcuma, piccole, immancabili protagoniste della nostra cucina? La via delle spezie è anche una via per conoscere altre culture, un sottile piacere da gustare ogni giorno.

Progetto: Sri Lanka
Per le 112 donne di Talawila, paesino dello Sri Lanka, collegate Podie (People’s Organisation for Development, import&export), la produzione delle spezie rappresenta una possibilitā di lavoro sicura e duratura.

Top